Ricambi e accessori

L’acquisto di pezzi di ricambio diventa un gioco da ragazzi.

Regionalbus Leipzig GmbH ordina i propri pezzi di ricambio in modalità digitale.

OMNIplus

La Regionalbus Leipzig GmbH ordina i propri pezzi di ricambio direttamente nell’OMNIplus eShop utilizzando il programma di gestione dell’officina COSware. Lo rende possibile una nuova interfaccia di ordinazione.

Il responsabile del settore Tecnologia Thomas Schirm si occupa presso Regionalbus Leipzig di 160 autobus, per lo più Mercedes-Benz o Setra.

Sullo scaffale non manca mai niente: eProcurement di OMNIplus rende l’ordine di pezzi di ricambio più facile e anche più efficiente.

Con OMNIplus eProcurement si possono ordinare pezzi di ricambio nell’OMNIplus eShop attingendo direttamente da COSware.

Thomas Schirm, responsabile del settore Tecnologia presso Regionalbus Leipzig, si occupa di oltre 160 veicoli distribuiti in quattro sedi e di tre officine indipendenti. Nell’azienda di trasporti di Lipsia quasi tutte le riparazioni degli autobus vengono effettuate autonomamente e in questo contesto è essenziale che la fornitura di pezzi di ricambio originali sia affidabile. A tale scopo, Schirm ha collegato digitalmente il proprio programma di gestione dell’officina COSware con l’OMNIplus eShop, così l’acquisto di pezzi di ricambio diventa notevolmente più semplice ed efficiente.

"Prima, per procurarsi i pezzi di ricambio nell’OMNIplus eShop bisognava andare ogni volta nel browser per trovare anzitutto i pezzi giusti”, ricorda Thomas Schirm. I pezzi così trovati venivano quindi inseriti con un certo sforzo nel database di COSware, per poi generarli come file PDF e inviarli via e-mail a EvoBus. Presso il produttore, tale PDF doveva essere nuovamente immesso manualmente nel sistema per gli ordini. Ciò significa che per il processo di ordinazione erano necessarie due interfacce analogiche: un procedimento non esattamente rapido e semplice.

Progetto pilota di grande effetto.
È stato quindi un bene che gli esperti di OMNIplus ON commerce si siano rivolti a Thomas Schirm scegliendolo come cliente pilota per impostare e sperimentare l’integrazione di un nuovo processo di ordinazione elettronico. "Con EvoBus abbiamo deciso di collaborare a questa interfaccia di ordinazione digitale per l’OMNIplus eShop in qualità di cliente pilota, coinvolgendo subito anche COSware”. In questo scenario a tre, il progetto, denominato "eProcurement”, è stato attuato con successo e in tempi brevissimi.

Ordinazione di pezzi con un clic.
"Con eProcurement di OMNIplus l’intero processo di ordinazione è diventato molto più trasparente”, spiega soddisfatto Thomas Schirm, che gestisce gli acquisti tecnici assieme a una collega. E come funziona ora esattamente? "Semplicissimo: basta un clic!”, afferma entusiasta il direttore del reparto. "Da COSware si passa direttamente alla ricerca dei pezzi e tramite l’interfaccia si importa il proprio carrello nuovamente nel programma COSware. Fatto!”

Anche in EvoBus l’ordine viene inserito direttamente nel sistema di ordinazione, dove viene subito elaborato in modo digitale. "Funziona tutto nella massima sicurezza e stabilità: è quasi come lavorare all’interno di un unico sistema”, conferma Schirm. Un ulteriore vantaggio: grazie alla documentazione del veicolo è praticamente impossibile eseguire ordini errati e la disponibilità dei pezzi di ricambio è visibile a colpo d’occhio. Naturalmente, l’ordine viene confermato immediatamente anche in formato digitale. "Non c’è più niente che possa andare storto. Ho ricevuto immediatamente un feedback positivo” racconta l’esperto.

 

"È quasi come lavorare all’interno di un unico sistema."

Thomas Schirm, responsabile del settore Tecnologia presso Regionalbus Leipzig

Rapida implementazione da parte di esperti.
Digitalizzare il processo di ordinazione in questo modo richiede sicuramente un grande sforzo, non è vero? Thomas Schirm non si scompone: "L’implementazione è stata attuata mediante COSware da un lato e OMNIplus ON dall’altro. Ci si è incontrati a metà strada, per così dire, come nella costruzione di un tunnel – solo virtualmente. Lo sforzo da parte nostra in questo processo è stato minimo e la collaborazione con gli esperti di OMNIplus ON, pronti a intervenire subito se occorreva adattare qualcosa o si presentava un problema, è andata sempre benissimo”.

 

"Lo sforzo da parte nostra per passare al nuovo sistema è stato minimo."

Thomas Schirm, responsabile del settore Tecnologia presso Regionalbus Leipzig

 

E per quanto riguarda i costi? "Abbiamo dovuto procurarci una nuova licenza da COSware, ma per il resto è stato tutto molto conveniente per noi”, afferma Schirm. I costi iniziali sono stati coperti nell’ambito del progetto pilota pensato per Regionalbus Leipzig in quanto uno dei primi clienti di OMNIplus ON commerce. Dopo un test eseguito in un sistema di prova, a fine novembre 2021 è arrivato il "giorno X” – e si è passati al sistema produttivo. "Da allora funziona tutto alla grande e il nostro eProcurement è ora completamente digitale”. Tutto è bene quel che finisce in modo digitale, si potrebbe aggiungere.

Se siete interessati a un’altra integrazione di eProcurement, rivolgetevi a COS: